La geologia del Monte Sacro

Passeggiate geologiche “Cosa c’è sotto”

La geologia del monte sacro
23 marzo 2019
dalle 10:00 alle 13:00
Parco Simón Bolívar
via Monte Serrone, 10 Roma

Il gruppo Scienze di Grande come una città, Lorenzo Manni e Geologia Senza Frontiere onlus [https://www.facebook.com/geologiasenzafrontiere/] presentano Passeggiate geologiche “Cosa c’è sotto”. La geologia del Monte Sacro.
Una passeggiata a tema, che sarà accompagnata dal racconto della geologia del Monte Sacro e del quartiere, a partire dall’evoluzione degli ambienti in corrispondenza della collinetta all’interno del parco Simón Bolívar. Ragioneremo insieme sulla forma del quartiere e, in particolare, sulle caratteristiche delle rocce affioranti in cima al parco e lungo il versante, testimonianza di una storia avvincente di fiumi e vulcani. Scendendo a piedi verso Ponte Nomentano, affronteremo l’evoluzione geomorfologica della zona di Monte Sacro, l’isolamento morfologico del rilievo su cui è edificato il quartiere, legato a fenomeni di erosione che si sono succeduti lungo la valle dell’Aniene e lungo le valli dei fossi affluenti, tenendo presenti gli aspetti della dinamica fluviale e dei rischi connessi, come alluvioni, esondazioni, ecc. Infine, di ritorno al parco, vi parleremo dei ritrovamenti fossili dell’Uomo di Saccopastore, per capire chi viveva da queste parti intorno a 250.000 anni fa.
Appuntamento al parco, alle 10:00, alla stele di Simón Bolívar.

A quale pubblico è rivolta?
Non ci sono limiti di età. Si prevedono contenuti forse poco avvincenti e noiosi per i bambini più piccoli.

* accessibilità: si prevede di vedersi in cima al parchetto di Monte Sacro e poi scendere verso Ponte Nomentano e fermarsi nel parco
* linee ATAC – http://www.atac.roma.it
* fermata piazza Sempione – linee 60, 66, 82, 211, 211F, 311, 338, 343, 351
* info: [email protected]

{field 22}

Grande come una città
Grande come una cittàhttps://grandecomeunacitta.org
Grande come una città è un movimento politico-culturale, nato a Roma, nel Terzo municipio, per promuovere l’incontro fra le persone, creare luoghi e momenti di confronto, nella condivisione di valori come inclusione, nonviolenza, antifascismo, e nel rispetto di tutte le opinioni, etnie, religioni e orientamenti sessuali.

Post correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici

7,571FansMi piace
1,759FollowerSegui
515IscrittiIscriviti

POST RECENTI