Democrazia al limite

Ida Dominijanni

Democrazia al limite
18 gennaio 2019
dalle 17:30 alle 20:30
Sala Consiliare del III
Municipio piazza Sempione, 15 Roma

Scuola di politica popolare “Il Terzo Incomodo” – I Lezione
La crisi della democrazia è certificata ormai da decenni. Ma non sembra trovare, soprattutto in Europa, vie d’uscita positive. In mancanza di diagnosi soddisfacenti, occorre almeno radicalizzare le domande. Il quarantennio neoliberale ha definitivamente sopraffatto le democrazie costituzionali nate nel secondo dopoguerra? La soluzione populista – sovranista è l’unica possibile? Questa soluzione si contrappone al neoliberalismo, come asserisce, o ne prospetta piuttosto una continuazione autoritaria? Se quelle in cui viviamo sono ormai post-democrazie, secondo la definizione di Colin Crouch, che cosa c’è dopo questo “post”?

Ida Dominijanni, saggista e filosofa, si è laureata in Filosofia all’Università di Firenze nel 1977, è allieva di Cesare Luporini e Rosario Villari, coi quali discute una tesi in storia contemporanea. Negli anni della formazione universitaria si avvicina al femminismo e ai movimenti di sinistra. Dal 1982 al 2012 è giornalista presso il quotidiano il manifesto, dapprima lavorando alla sezione culturale, e poi come notista politica ed editorialista, con la rubrica settimanale Politica o quasi.

Negli anni ottanta conduce alcune trasmissioni radiofoniche (Noi voi loro donna, Ora D, Antologia di Radiotre, Prima pagina, Faccia a faccia) su Radio 3.
All’inizio degli anni novanta collabora con le cattedre di filosofia politica e filosofia del linguaggio delle Università di Verona e di Siena e con Mario Tronti, nell’ambito del Centro per la Riforma dello Stato.
Tra il 2001 e il 2008 è docente a contratto di filosofia sociale presso l’Università Roma Tre.
In questo periodo tiene un ciclo di conferenze alle Università di Melbourne, Auckland e Sydney. Entra, inoltre, in contatto con Judith Butler e Wendy Brown, con le quali avvia un dialogo incentrato sulla crisi della sovranità nei modelli politico-statali contemporanei.

ISCRIZIONE:
Per conoscere la Scuola di politica popolare cliccare qui

Per iscriversi alla Scuola di politica popolare cliccare qui

 

_
* accessibilità – non sono presenti barriere architettoniche
* linee ATAC – http://www.atac.roma.it
* fermata Adriatico/Lampedusa – linee 86, 90, 336, 337

* info: [email protected]

Organizzatore: Grande come una città – eventi
Grande come una città – eventi

{field 22}

Grande come una città
Grande come una cittàhttps://grandecomeunacitta.org
Grande come una città è un movimento politico-culturale, nato a Roma, nel Terzo municipio, per promuovere l’incontro fra le persone, creare luoghi e momenti di confronto, nella condivisione di valori come inclusione, nonviolenza, antifascismo, e nel rispetto di tutte le opinioni, etnie, religioni e orientamenti sessuali.

Post correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici

7,571FansMi piace
1,748FollowerSegui
468IscrittiIscriviti

POST RECENTI