Come un libro aperto | Alessandro Robecchi racconta Milano zona grigia

Come un libro aperto

Alessandro Robecchi racconta Milano zona grigia

9 maggio 2020
dalle 18:45 alle 20:15
In diretta streaming sulle pagine Facebook di Grande come una città e Lab-Tv

Per il ciclo Come un libro aperto, Grande come una città incontra Alessandro Robecchi per parlare di Milano zona grigia. Ne I cerchi nell’acqua (Sellerio Editore, 2020), come nei precedenti romanzi – soprattutto I tempi nuovi (Sellerio Editore, 2019), Follia maggiore (Sellerio Editore, 2018) e Torto marcio (Sellerio Editore, 2017) –, il noir si innesta a una fotografia della società contemporanea, riprendendo la tradizione del romanzo civile italiano. Non solo con mera funzione di sfondo, l’ambientazione è sempre Milano, città raccontata al di fuori della narrazione monodimensionale di paradiso efficientista e modello per il Paese.

La diretta streaming, in collaborazione con Lab-Tv, sarà visibile su Facebook anche nei giorni successivi all’evento.

Alessandro Robecchi (Milano, 1960) scrive  di satira sul Misfatto, inserto satirico de Il Fatto Quotidiano, su Pagina99 e Micromega, ed è tra gli autori degli spettacoli di Maurizio Crozza. Editorialista de Il manifesto e firma di Cuore, con Piovono pietre, striscia satirica di Radio Popolare, ha vinto il Premio Viareggio 2001 per la satira politica. Critico musicale per L’Unità e Il Mucchio Selvaggio, ha scritto Manu Chao,  musica y libertad (Sperling & Kupfer, 2001) tradotto in cinque lingue. Nel 2013 pubblica per Laterza Piovono pietre. Cronache marziane da un paese assurdo, seguito da Questa non è una canzone d’amore (2014), Dove sei stanotte (2015), Di rabbia e di vento (2016), Torto marcio (2017), Follia maggiore (2018), I tempi nuovi (2019) e I cerchi nell’acqua (2020) tutti editi da Sellerio Editore.

Grande come una città
Grande come una cittàhttps://grandecomeunacitta.org
Grande come una città è un movimento politico-culturale, nato a Roma, nel Terzo municipio, per promuovere l’incontro fra le persone, creare luoghi e momenti di confronto, nella condivisione di valori come inclusione, nonviolenza, antifascismo, e nel rispetto di tutte le opinioni, etnie, religioni e orientamenti sessuali.

Post correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici

7,571FansMi piace
1,758FollowerSegui
511IscrittiIscriviti

POST RECENTI