Password: la scuola online. L’epica del coronavirus

Claudia Pratelli, Nadia Battisti, Giambattista Reale

Password: la scuola online. L’epica del coronavirus

26 aprile 2020
dalle 18:30 alle 20:00
in diretta streaming sulle pagine Facebook di Grande come una città e Lab-tv

Dal 5 marzo 2020 le scuole, le università, gli istituti di formazione hanno chiuso i battenti, allineandosi con le disposizioni sul distanziamento sociale che il lockdown ha imposto a quasi tutte le attività lavorative del nostro territorio a causa del Coronavirus.
L’opportunità di passare dalle lezioni in presenza alla Didattica A Distanza (DAD) è stato fondamentale e prezioso per tutti, ma non è stato semplice, né omogeneo. Le università sono partite più velocemente, adeguandosi meglio ai nuovi standard. Le scuole romane hanno recepito il cambiamento con tempi e modalità diverse, evidenziando il gap organizzativo ed economico non solo tra scuola e scuola, ma anche tra classe e classe, famiglia e famiglia.

Se le piattaforme online, diventate rapidamente familiari ai più, hanno consentito la continuità nei rapporti tra docenti, studenti e didattica, dall’altra ci si è dovuti confrontare con le diseguaglianze sociali, le diverse risorse culturali e capacità dei singoli.
Come si sono organizzati i docenti e le famiglie? Quali sono i vissuti di bambini, ragazzi e adulti coinvolti in questo processo educativo fuori dall’ordinario? Quali strumenti hanno adottato le istituzioni per supportare i propri cittadini? E poi, cosa ha comportato questo cambiamento traumatico sotto il profilo della relazione didattica?

Cercheremo di rispondere a queste e altre domande con Claudia Pratelli, Nadia Battisti, Giambattista Reale, moderati da Gianni Ruocco, ai quali chiederemo di raccontare la loro esperienza personale in merito e individuare punti di  debolezza e di forza della DAD, per cercare di utilizzare questo momento di difficoltà e cambiamento non solo come una forma di limitazione, ma anche come occasione di crescita e sviluppo delle competenze e delle relazioni sociali.

Il video della diretta streaming resta disponibile qui.

Claudia Pratelli è Assessora alla scuola, allo sport, alle pari opportunità e ad altre cose bellissime nel Municipio III di Roma. Senese di nascita, laurea e dottorato in Sociologia, da sempre attivista sociale in associazioni e movimenti sui temi della conoscenza e per i diritti del lavoro precario. Ha lavorato come ricercatrice sociale ed è sindacalista della Cgil. È impegnata nel circolo Arci Sparwasser, che ha contribuito a fondare, e nell’Associazione Nonna Roma.

Nadia Battisti ha lavorato per asili nido familiari, lavora per scuole superiori in progetti e come docente di sostegno; ha insegnato all’università ed è docente di una scuola di specializzazione in psicoterapia psicoanalitica. La sua esperienza si può situare al carrefour tra psicologia, ricerca e insegnamento. Ha condotto ricerche su problemi psicosociali ed è ingaggiata attualmente in una ricerca-intervento sulle culture emergenti nei contesti di convivenza a seguito del coronavirus (sanità, terzo settore, scuola, vita privata). È co-fondatrice dello studio Risorse Obiettivi Strumenti e dell’associazione di promozione sociale Across che forniscono a individui, progetti e organizzazioni servizi per esplorare emozioni e costruire cambiamenti.

Giambattista Reale si interessa agli ambienti di apprendimento durante gli studi universitari che confluiranno nel progetto di tesi LEM – Landscape-Eco-Museum, un museo per bambini presso Villa Adriana (2000). Lavora all’allestimento di spazi per l’infanzia nella società GoArch – Progettazione spazi per il gioco e la crescita dei bambini  e al dottorato in Composizione Architettonica e Teorie dell’Architettura. L’attività educativa prosegue nei laboratori di quartiere, nei corsi di formazione, nelle docenze universitarie. Le attività di ricerca, presso il Dipartimento di Architettura e Progetto dell’Università Sapienza di Roma, si incentrano sulle reti di mobilità nell’area metropolitana romana e la prevenzione del crimine attraverso la pianificazione urbana e architettonica. Dal 2014 è docente di Tecnologia nella Scuola Secondaria di I grado Maria Montessori, Animatore Digitale, RSU d’Istituto, Esaminatore e Formatore Ei-Pass, Addetto al Servizio Prevenzione e Protezione.

Gianni Ruocco insegna Pensiero politico della colonizzazione e decolonizzazione e Democrazia e critica delle società contemporanee all’Università Sapienza di Roma. Studia il pensiero politico moderno e contemporaneo, in particolare le costruzioni razziste e le trasformazioni delle democrazie contemporanee. Fa parte del comitato organizzatore della Scuola di politica di Grande come una città. In passato ha lavorato come giornalista, attualmente è un appassionato lettore di poesia.

Grande come una città
Grande come una cittàhttps://grandecomeunacitta.org
Grande come una città è un movimento politico-culturale, nato a Roma, nel Terzo municipio, per promuovere l’incontro fra le persone, creare luoghi e momenti di confronto, nella condivisione di valori come inclusione, nonviolenza, antifascismo, e nel rispetto di tutte le opinioni, etnie, religioni e orientamenti sessuali.

Post correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici

7,571FansMi piace
1,759FollowerSegui
515IscrittiIscriviti

POST RECENTI