Come i Casamonica hanno invaso Roma

Come un libro aperto

 

Floriana Bulfon. Come i Casamonica hanno invaso Roma
19 settembre 2019
dalle 18:30 alle 20:30
Lotti del Tufello
Via Capraia, 14 Roma
(in caso di maltempo presso Csa Astra, Via Capraia 19)

Per il ciclo Come un libro aperto, Grande come una città e Csa Astra presentano un incontro con la giornalista d’inchiesta Floriana Bulfon.

Chi non ricorda l’estate del 2015? Il funerale stile “Padrino” del capostipite Vittorio, lo sfarzo che l’ha dominato; e poi il 2018, il blitz notturno delle forze dell’ordine nella loro roccaforte di Porta Furba, quando media e riflettori hanno immortalato la demolizione delle loro opulente ville abusive.
Ma i Casamonica si muovevano e si erano insinuati a Roma già dagli anni Sessanta. Nascosti in piena vista, affermando il loro potere, a uno a uno, sui quartieri sud-orientali della città: Porta Furba, appunto, e poi Vermicino, Tor Vergata, Cinecittà, Quadraro, Tor Bella Monaca fino al confine dell’autostrada per Napoli.
È proprio da questo dato di fatto e dal libro Casamonica, la storia segreta. La violenta ascesa della famiglia criminale che ha invaso Roma (Rizzoli, 2019), che prenderà forma l’incontro con Floriana Bulfon per Grande come una città all’interno del format Come un libro aperto.
Un incontro, ma soprattutto l’occasione e il pretesto per sentire l’autrice raccontare le violenze, il folklore e le dinamiche criminali di questa famiglia utilizzando gli atti giudiziari – ricchissimi di intercettazioni – e, pure, per conoscere il modo in cui l’autrice stessa ha lavorato, infiltrandosi nel loro territorio, entrando nella loro “reggia” di Porta Furba, per conoscerli di persona e nel cuore della famiglia.

Floriana Bulfon, giornalista d’inchiesta freelance, scrive per l’Espresso e la Repubblica, è inviata per RaiUno e collabora con RaiTre. Si occupa di criminalità organizzata, terrorismo internazionale, pedofilia e cybersecurity. Tra le sue opere: Grande Raccordo Criminale (Imprimatur, 2014), il libro che ha descritto in anticipo il sistema di Mafia Capitale, e i documentari Invisibili (2016) e Vite sospese (2017), promossi da Unicef. Per la sua attività è stata insignita di numerosi premi per il coraggio e la determinazione nell’indagare le più nascoste realtà criminali.

* info: [email protected]
* accessibilità H: non sono presenti barriere architettoniche
* linee ATAC – http://www.atac.roma.it
* fermata Isole Curzolane/Capraia – linee 336, 339, 341, 344, 349

Grande come una città
Grande come una cittàhttps://grandecomeunacitta.org
Grande come una città è un movimento politico-culturale, nato a Roma, nel Terzo municipio, per promuovere l’incontro fra le persone, creare luoghi e momenti di confronto, nella condivisione di valori come inclusione, nonviolenza, antifascismo, e nel rispetto di tutte le opinioni, etnie, religioni e orientamenti sessuali.

Post correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici

7,571FansMi piace
1,758FollowerSegui
511IscrittiIscriviti

POST RECENTI