Meglio che qua. Novelle di dentro e di fuori

Mercoledì 29 marzo alle 19,30, a Roma, presso il Circolo Arci Sparwasser (Via del Pigneto, 215) viene presentato Meglio che qua. Novelle di dentro e di fuori, l’ultimo libro di Nicola Ruganti, edito da Il Barrito del mammut

Insieme a Monica Di Sisto e Gianni Ruocco si discuterà di come le storie possono essere strumento di cambiamento individuale e collettivo, in questo presente segnato dalla finzione e dalla comodità di rappresentare i fatti falsificandoli.
Le persone che vivono nel libro sono le stesse che incontriamo nella nostra vita di azioni politiche, educative, lavorative, di cura, di relazione, di desiderio…
Quali sono le storie che possono portare a un cambiamento di impegno e giustizia sociale?

Monica Di Sisto giornalista e advocacy senior consultant nei temi del commercio globale e dell’economia internazionale, scrive per l’Agenzia di stampa ASCA, Altreconomia, Sbilanciamoci.info ed è tra i fondatori del portale di economia solidale www.comune-info.net. È accreditata come giornalista presso le organizzazioni WTO, FAO, IFAD, UNCTAD, UNFCCC. È vice presidente di Fairwatch, ONG italiana di economia solidale ed è tra gli animatori di Trade Game, osservatorio sul commercio internazionale e le imprese, promosso insieme a Cgil, Arcs/Arci e Legambiente, e del Laboratorio Urbano Reset. Insegna «Modelli di sviluppo economico» e «Ong e politiche internazionali» alla Pontificia Università Gregoriana. Ha coordinato progetti e azioni di advocacy per Ong italiane e internazionali, tra cui Amref, e maturato un’esperienza istituzionale come portavoce nella Commissione Affari Sociali della Camera dei deputati. Le sue ultime pubblicazioni sono: « Il voto nel portafolio. Scelte etiche e spesa quotidiana » di Leonardo Becchetti, Monica di Sisto, Alberto Zoratti, Casa Editrice il Margine, Italia, 2008, « Un commerfcio più equo, Un “piccolo potere da prendere sul serio”. ed. Altreconomia, 2012, «I Signori della Green Economy Neocapitalismo tinto di verde e Movimenti glocali di resistenza» di Monica di Sisto, Alberto Zoratti, EMI – Editrice Missionaria Italiana, Bologna., 2013

Gianni Ruocco insegna Pensiero politico della colonizzazione e decolonizzazione e Democrazia e critica delle società contemporanee alla Sapienza Università di Roma. Ha pubblicato saggi e volumi su autori del pensiero politico moderno e contemporaneo, come Montaigne, Rousseau, Sieyès, Mosca, Todorov e su concetti come Totalitarismo, Stato moderno, Barocco, Guerra preventiva, Razze e razzializzazione, Confini, Beni comuni, Informalità urbana, Democrazia, Genere. Attualmente studia in particolare le tematiche razziste, la questione della costruzione delle identità e il problema della relazione con l’“altro”. Ha curato, con altri colleghi, tre volumi sull’idea di popolo nella storia del pensiero moderno e contemporaneo e sta preparando il quarto. Ha pubblicato un volume su Mosca e le dottrine delle razze.

Nicola Ruganti è nato a Pistoia nel 1979; vive a Roma dal 2017. Insegnante e scrittore. Coautore del film Frastuono (2014) film italiano in concorso al 32° Torino Film Festival. Ha collaborato con le riviste Lo straniero, Gli asini, L’A.PE, con i blog Minima&moralia, Altre Velocità, con i festival Santarcangelo dei Teatri – Festival Internazionale del Teatro in Piazza, Bilbolbul Festival internazionale di fumetto, con la casa editrice Canicola, con i progetti Punta Corsara e Non-scuola. Ha fondato e diretto la rivista di cultura politica Palomar. Ha ideato e codiretto dal 2008 al 2016 il Festival artistico e musicale Arca Puccini. È tra i fondatori del Centro territoriale Mammut. Ha progettato e coordinato le case aperte per adolescenti Casa in piazzetta, Sotto il palazzo, Spazio Maeba. Con il progetto Centro sperimentale di osservazione della città ha realizzato, con Influx, il documentario Pistoia Stazione: con la macchina da presa. Ha organizzato dal 2008 al 2015 l’annuale festa S’concerto di quartiere alle Fornaci a Pistoia. È stato consigliere comunale e vicepresidente della commissione urbanistica del Comune di Pistoia (2012 -2017). Collabora a Utopie Reali Scuola di Politica Popolare a Roma.

Il libro si può acquistare qui

Articolo precedente
Articolo successivo
Grande come una città
Grande come una cittàhttps://grandecomeunacitta.org
Grande come una città è un movimento politico-culturale, nato a Roma, nel Terzo municipio, per promuovere l’incontro fra le persone, creare luoghi e momenti di confronto, nella condivisione di valori come inclusione, nonviolenza, antifascismo, e nel rispetto di tutte le opinioni, etnie, religioni e orientamenti sessuali.

Post correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici

7,571FansMi piace
1,779FollowerSegui
640IscrittiIscriviti

POST RECENTI