Scienza e Antartide, da Roma al Polo Sud – Diario di un astrofisico

Federico Nati

Scienza e Antartide, da Roma al Polo Sud – Diario di un astrofisico
2 aprile 2019
dalle 18:00 alle 20:00
Liceo Scientifico Statale “Nomentano”
via della Bufalotta, 229 Roma

Il gruppo Scienza di Grande come una città ed ENEA presentano Scienza e Antartide, da Roma al Polo Sud – Diario di un astrofisico. Federico Nati, ospite d’eccezione, ci incanterà con le sue avvincenti cronache di viaggio, spingendoci nei luoghi più remoti del pianeta, grazie alla sua capacità innata di «raccontare la scienza come una vicenda umana di passione, frustrazione, rischio». Non solo divulgazione scientifica ma «un genere letterario interamente nuovo, a metà tra il documentario scientifico, il racconto di un esploratore e il thriller” (Andrea Capocci, il manifesto, 19 gennaio 2019).

Federico Nati è astronomo e astrofisico sperimentale. Ricercatore presso l’Università di Milano-Bicocca, collabora attivamente con l’Università della Pennsylvania. Nato e cresciuto a Roma, ha lavorato in Cile e negli Stati Uniti, viaggiando per missioni scientifiche, dai telescopi del deserto di Atacama all’Antartide. Oltre alle numerose pubblicazioni su riviste di divulgazione scientifica come The Astrophysical Journal e Journal of Cosmology and Astroparticle Physics, è possibile leggere e condividere i diari di viaggio di Federico Nati sulla sua pagina Facebook.

«Spero che anche la mia lucidità sia compromessa, cosicché la netta sensazione di fallimento imminente sia frutto di allucinazioni polari».
(Federico Nati)

«Il modo in cui da scienziato e da narratore Federico Nati parla dell’Antartide è mesmerico».
(Christian Raimo)

* accessibilità – non sono presenti barriere architettoniche
* linee ATAC – http://www.atac.roma.it
* fermata Bufalotta/Fucini – linee 86, 63, 75, 910, 451, 341
* info: [email protected]

Grande come una città
Grande come una cittàhttps://grandecomeunacitta.org
Grande come una città è un movimento politico-culturale, nato a Roma, nel Terzo municipio, per promuovere l’incontro fra le persone, creare luoghi e momenti di confronto, nella condivisione di valori come inclusione, nonviolenza, antifascismo, e nel rispetto di tutte le opinioni, etnie, religioni e orientamenti sessuali.

Post correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici

7,571FansMi piace
1,746FollowerSegui
468IscrittiIscriviti

POST RECENTI