Caravaggio non si sgombera

L’accanirsi del ministro Salvini sugli sgomberi abitativi è il palcoscenico mediatico di una propaganda che, facendo leva su una distorta idea di legalità, ha di fatto scatenato una guerra contro i poveri.

Senza preoccuparsi di fornire una alternativa abitativa, ci si limita a gettare in strada intere famiglie come già successo in via Cardinal Capranica.
Mentre le disuguaglianze crescono, la povertà viene stigmatizzata come una colpa. È ora di riportare il discorso sui diritti, come quello sancito dalla Costituzione a una vita dignitosa, che presuppone il diritto all’abitare.
Condividiamo il comunicato della Rete dei Numeri Pari, uscito a seguito dell’incontro del 2 agosto in Campidoglio sul tema dell’occupazione di via del Caravaggio, in vista dell’assemblea pubblica del 7 agosto e di un successivo tavolo di confronto fissato per il 26 agosto prossimo.

Oggi – venerdì 2 agosto – si è svolto in Campidoglio un importante incontro in cui si è discusso il tema dell’occupazione di via del Caravaggio, che nelle intenzioni espresse dal prefetto rappresenta il prossimo sgombero da effettuare. All’incontro oltre al Campidoglio, rappresentato dall’assessore alle politiche sociali Laura Baldassarre, dall’assessore all’urbanistica Luca Montuori, dall’assessore alla casa Rosalba Castiglione e dal capo di gabinetto del sindaco Cardilli, hanno partecipato anche una nutrita delegazione della segreteria dell’assessore regionale alla casa Valeriani, il presidente dell’VIII municipio Amedeo Ciaccheri, una delegazione dei movimenti per il diritto all’abitare composta anche dagli abitanti di via del Caravaggio, i rappresentanti dell’Unione inquilini e della rete dei Numeri Pari e dell’ass. Libera, ass. nomi e numeri contro le mafie.
Nell’incontro tutti i partecipanti hanno condiviso la necessità di mettere in campo delle soluzioni concrete e adeguate per le famiglie di via del Caravaggio (127 famiglie e oltre 70 bambini iscritti per lo più nelle scuole del quartiere per i dati forniti dal municipio in base al censimento effettuato) e che le soluzioni devono precedere e scongiurare ogni ipotesi di sgombero forzoso.
Proprio per dare seguito a questa assunzione di responsabilità è stato convocato un nuovo tavolo di confronto per lunedì 26 agosto alle ore 17.
Il tavolo di oggi rappresenta un passaggio politico di grandissima importanza, vista l’estrema delicatezza della situazione. Ma ora, per dare seguito alle dichiarazioni di intenti, è necessario che ognuno faccia la sua parte. Devono fare la loro parte le istituzioni che governano a diverso titolo la capitale dell’emergenza abitativa. Deve continuare a farlo la città solidale, che non può delegare niente a nessuno, ma soltanto continuare a fare fino in fondo tutto quello che è nelle sue – nostre – possibilità affinché non accada mai più niente di simile a ciò che abbiamo visto a Cardinal Capranica.
Diamo quindi appuntamento a associazioni, centri sociali, cittadini, rappresentanti delle istituzioni a Mercoledì prossimo 7 agosto alle ore 17,30 presso l’occupazione di via del Caravaggio, per un’assemblea finalizzata a entrare nel merito di quanto è emerso al tavolo e a capire insieme come andare avanti, sostenendo gli abitanti di via del Caravaggio in questo caldo, fragile e delicato agosto di tensione e resistenza.
Fermiamo gli sgomberi, il razzismo e la guerra contro i poveri. Insieme ce la possiamo fare.
#stopsgomberi #romanonsichiude
Movimento per il diritto all’abitare

(http://www.numeripari.org/2019/08/02/roma-via-del-caravaggio-oggi-tavolo-in-campidoglio-il-7-agosto-assemblea-pubblica/)

Grande come una città
Grande come una cittàhttps://grandecomeunacitta.org
Grande come una città è un movimento politico-culturale, nato a Roma, nel Terzo municipio, per promuovere l’incontro fra le persone, creare luoghi e momenti di confronto, nella condivisione di valori come inclusione, nonviolenza, antifascismo, e nel rispetto di tutte le opinioni, etnie, religioni e orientamenti sessuali.

Post correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici

7,571FansMi piace
1,747FollowerSegui
468IscrittiIscriviti

POST RECENTI