Enrico Calamai, una vita per i diritti umani

Venerdì 15 marzo 2024, alle ore 17:30, nella sala consiliare del Municipio III di Roma, è prevista la proiezione del documentario “Enrico Calamai, una vita per i diritti umani”

“Enrico Calamai è stato un diplomatico italiano soprannominato ‘lo Schindler di Buenos Aires’ perché grazie a lui più di 300 perseguitati politici dal regime militare argentino riuscirono a salvarsi: tutti eventi documentati  ufficialmente.

Si è scontrato con le logiche burocratiche del consolato e con la mancata presa di posizione da parte del governo italiano di allora, che preferiva una politica di comodo con le istituzioni argentine, lasciandolo solo a salvare centinaia di innocenti. Ha contribuito a condannare militari argentini, testimoniando contro di loro al processo. 

Nel 2000, in Italia, ha testimoniato nei procedimenti penali contro otto militari argentini responsabili della morte di cittadini italiani durante il regime.

Sarà un onore riceverlo nella nostra sede municipale di Piazza Sempione – dichiara l’assessore alla cultura del Municipio III di Roma Luca Blasi – e grazie sempre alla nostra sezione territoriale dell’ANPI III Municipio Roma – Orlando Orlandi Posti per aver organizzato questa splendida iniziativa. Un grazie particolare a Enrico Blatti per il lavoro di ricerca.

Crediamo sia importante essere in tante e tanti per omaggiare quest’uomo che, dentro una delle più feroci e sanguinarie dittature, ha scelto con la sua postazione istituzionale di rimanere al fianco del popolo argentino”. 

Enrico Calamai sarà presente alla proiezione nel Municipio Roma III, venerdì 15 Marzo 2024, a Piazza Sempione 15, nella sala Consiliare. 

Enrico Calamai _ Una vita per i diritti umani_Loc

Articolo precedente
Articolo successivo
Grande come una città
Grande come una cittàhttps://grandecomeunacitta.org
Grande come una città è un movimento politico-culturale, nato a Roma, nel Terzo municipio, per promuovere l’incontro fra le persone, creare luoghi e momenti di confronto, nella condivisione di valori come inclusione, nonviolenza, antifascismo, e nel rispetto di tutte le opinioni, etnie, religioni e orientamenti sessuali.

Post correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici

7,571FansMi piace
1,779FollowerSegui
659IscrittiIscriviti

POST RECENTI